top of page
  • Giulia

Come Fare la tua skincare routine coreana partendo da zero



Okay, hai imparato un sacco di cose sulla k-beauty, che cos’è, come funziona… ma adesso ti stai chiedendo come fare una skincare routine coreana perfetta per te partendo da zero, vero? Niente paura! Segui i nostri consigli e inizia subito a prenderti cura della tua pelle, in pochi semplici passi.


Perché fare una skincare routine su misura per te


Vale davvero la pena di fare la skincare routine giusta per te? Certo: è importante sia per rispettare le esigenze della tua pelle, sia per rendere la routine sostenibile. Infatti, il segreto della sua efficacia sta prima di tutto nella costanza. Quindi, se una routine è per te insostenibile, allora probabilmente la abbandonerai presto, vanificando i tuoi sforzi.


Costruisci la skincare routine partendo dal tuo tipo di pelle


Per prima cosa, per fare la skincare routine adatta a te hai bisogno di individuare il tuo tipo di pelle: ogni persona è unica, e non esiste un prodotto che vada bene per tutti e tutte (spoiler: diffida da chi ti dice il contrario!). 


Una pelle secca ha esigenze diverse da una pelle mista o grassa. E ancora, una pelle matura ha bisogno di cure diverse rispetto a una pelle più giovane. Inoltre, la pelle può trovarsi in condizioni che hanno bisogno di un trattamento specifico (pelle sensibile, iperpigmentazione, acne, pori dilatati).


In linea di massima, sono molte le persone con pelle mista, e quindi più sebacea nella zona T e più secca sulle guance, mentre sono più rare le pelli molto secche, e che quindi hanno bisogno di prodotti estremamente ricchi.


Quindi, come capire qual è il tuo tipo di pelle? Fai un salto sul nostro articolo dedicato proprio a questo argomento, e fai il nostro skin test!


Un paio di consigli in più: 


  • dopo la detersione, attendi una ventina di minuti senza applicare altri prodotti, e osserva: la pelle è ancora asciutta e tira? È probabile che tu abbia una pelle secca. Appiccica leggermente sulla zona T? Allora probabilmente la tua pelle è mista. La senti già unta? Probabilmente hai una pelle grassa;  

  • prova i prodotti sfruttando i campioncini.


Scegli la texture adatta al tuo tipo di pelle


Le creme non si scelgono soltanto in base al risultato desiderato (ad esempio, intervenire sulle rughe e i segni del tempo), ma si scelgono sempre e prima di tutto in base al tipo di pelle


In particolare, a ogni tipo di pelle corrisponde una texture più adatta:



Non sottovalutare la consistenza della tua crema: una texture sbagliata infatti può peggiorare la grana della tua pelle, facendoti perdere così i benefici derivanti dai principi attivi pur presenti nel prodotto.


Gli step della skincare routine in base al tuo tipo di pelle


Sfatiamo un mito: i dieci step della skincare routine coreana non sono tutti necessari. I passaggi essenziali infatti sono la detersione, l’idratazione e la protezione solare, mentre gli altri sono facoltativi, da modulare in base alle tue esigenze e al tuo tipo di pelle.


Ad esempio, se hai una pelle secca privilegia l’idratazione: allora via libera a essence e sieri, che invece potrebbero appesantire, se usati entrambi, una pelle mista o grassa.


Se invece hai una pelle mista o grassa:


  • non dimenticare di regolare la secrezione sebacea usando un tonico adatto dopo la detersione,

  • puoi scegliere tra essence o siero, se insieme risultano troppo pesanti,

  • puoi mettere la protezione solare direttamente dopo il siero, se l’insieme di crema idratante e solare ti appesantisce eccessivamente,

  • l’esfoliazione può aiutarti a trattare punti neri e pori dilatati.


Fai una skincare routine adatta alla stagione


La stagionalità è un altro fattore da tenere in considerazione: le consistenze più corpose sono più adatte alla stagione fredda, mentre quelle più leggere e acquose sono perfette con l’aumentare delle temperature.


Per esempio, puoi scegliere di alleggerire gli step della essence, del siero e della crema idratante, scegliendo prodotti meno ricchi o oleosi. In particolare, potresti anche scegliere di saltare uno dei due step tra siero e essence alla mattina, per riservarlo alla routine serale.


L’esfoliazione è un passaggio particolarmente adatto ai cambi di stagione, da fare di sera e ricordando sempre di applicare la protezione solare la mattina successiva.


Creare la tua skincare routine coreana è semplice


Partendo da questi consigli puoi creare facilmente la skincare routine coreana perfetta per te. Vedrai, è più semplice di quello che sembra! 


Ricorda però che, come in tutte le cose, si tratta sempre di sperimentare, provare, e magari anche sbagliare: solo così potrai capire come prenderti cura della tua pelle al meglio. Inoltre, anche nella skincare coreana vale il principio less is more: meglio partire con pochi prodotti scelti con cura, e usarli sempre, che con tantissimi prodotti destinati a rimanere nel cassetto.


In ogni caso, se hai bisogno di consigli personalizzati non esitare a contattarci!

Comments


bottom of page